Riunione dipartimentale - adozione libri di testo a.s. 2015/16

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

OGGETTO: ADOZIONE LIBRI DI TESTO A.S. 2015/16 

 

        L’adozione dei libri di testo è stata di recente oggetto di attenzione da parte del legislatore, nella prospettiva di limitare, fatte salve l’autonomia didattica e la libertà di scelta dei docenti, il costo che annualmente le famiglie sostengono per l’acquisto della dotazione libraria. In attesa di nuove indicazioni del 2015, che saranno tempestivamente comunicate, a tutt’oggi si fa riferimento a:

- LEGGE 221/2012 Art. 11

- DM 781 del 27/09/2013 (Definizione delle caratteristiche tecniche e tecnologiche dei libri di testo e dei tetti di spesa);

- DL 104 del 12/09/2013 convertito nella legge 128 dell’08 novembre 2013, in particolare l’art. 6 (Contenimento del costo dei libri scolastici e dei materiali didattici integrativi);

- CM 2581 del 09/04/2014 (adozioni libri di testo – a.s. 2014/15)

Si riassumono le indicazioni principali:

1. SVILUPPO DELLA CULTURA DIGITALE (Art. 6 Legge 128/2013);

2. FACOLTATIVITA’ DELLA SCELTA DEI LIBRI DI TESTO (Art. 6 Legge 128/2013);

3. REALIZZAZIONE DIRETTA DI MATERIALE DIDATTICO-DIGITALE (Art. 6 Legge 128/2013);

4. ABOLIZIONE DEL VINCOLO PLURIENNALE DI ADOZIONE (Art. 11 Legge 221/2012);

5. ADOZIONE DI TESTI CONSIGLIATI SOLO SE HANNO CARATTERE MONOGRAFICO O DI APPROFONDIMENTO DELLE DISCIPLINE (Art. 6 Legge 128/2013);

6. RIDUZIONE DEI TETTI DI SPESA PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO (DM 781/2013);

 

        Premesso quanto sopra, i docenti sono invitati a confrontarsi tra loro, per l’adozione dei libri di testo, o anche per decidere di non adottare, in una riunione di dipartimento verbalizzata dal coordinatore del dipartimento, venerdì 8 maggio 2015 dalle ore 15,30 alle ore 17,30 per le indicazioni di massima prima dei consigli di classe e del collegio dei docenti previsti seconda decade di maggio per le scelte definitive.

Il coordinatore del dipartimento consegnerà il verbale ( con le relative scelte ) alla segreteria didattica che avrà cura di affiggerle in sala professori per  opportuna consultazione.

       Considerato che i tetti di spesa devono scendere e le norme sugli organici, al di là dei criteri interni per l’assegnazione delle cattedre, non sempre assicurano la continuità didattica, il D.S. invita i docenti ad adottare:

- testi indispensabili;

- testi, a parità di valore educativo-formativo, più economici;

- gli stessi testi per corsi paralleli

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti